Project CARS – quando il videogioco si crede realtà

Project CARS – quando il videogioco si crede realtà

La tecnologia avanza ogni mese sempre piú rapidamente e i passi avanti fatti da motori grafici, console, processori e videogame lasciano sempre a bocca aperta, tanto che qualcuno ha voluto provare quanto ci siamo spinti oltre, raggiungendo dettagli simili ed equiparabili alla realtá.

Nel video piú in basso a sinistra il pilota Randy Pobst filmato al Mazda Raceway a bordo di una McLaren P1 tra le curve di una pista davvero affascinante, Laguna Seca, in California. A destra, probabilmente sul divano, Dookie, un gamer professionista che ha spinto la stessa auto su Project CARS, per Xbox One, alla stessa folle velocità.

Il risultato è davvero sbalorditivo e mostra come i videogiochi siano diventati talmente avanzati tecnologicamente da equiparare la reltà. Caso vuole infatti che se non fosse per l’interfaccia grafica del pilota reale, e per qualche scossone mancante nel gioco, distinguerli sarebbe davvero difficile. A voi il giudizio finale.



Altri contenuti:

, , ,

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Visitandoci o continuando a navigare accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi