Come controllare se un’email esiste ed è valida

Come controllare se un’email esiste ed è valida

In alcuni precedenti articoli avevamo visto come scoprire il mittente di una mail anonima. Può capitare però che l’email ricevuta sia stata generata utilizzando servizi di Fake eMail. In questo caso come controllare se un indirizzo email esiste davvero o no? La scelta più semplice sarebbe quella di inviare una mail fittizia in risposta al mittente ed attendere un’ora per controllare se il vostro messaggio rimbalza tornandovi indietro.

L’approccio funziona, ma esistono altri metodi più rapidi ed istantanei.

1 – Utilizzare Google Mail

check-email-address

Uno dei metodi più semplici è utilizzare gMail. Spostiamoci quindi alla pagina di login del servizio di posta elettronica e facciamo finta di aver dimenticato la password del nostro account. Il servizio chiederà il vostro indirizzo email dove inviare le istruzioni per il recupero della password. Inseriamo quindi in questo campo l’indirizzo di posta elettronica che crediamo non esista. Questo trucco funziona con numerosi indirizzi di posta e non solo con quelli che terminano in @gmail.

2 – Per indirizzi Outlook, Hotmail e Live.com

Il metodo è uguale al precedente, ma l’email che crediamo fittizia va inserita in questa pagina di recupero password. Per gli indirizzi che non esistono si otterrà un errore che indica che l’account Microsoft inserito non è corretto.

3 – Per verificare indirizzi email Yahoo

Spostiamoci alla pagina di recupero password di Yahoo e inseriamo l’indirizzo @yahoo di cui vogliamo verificare la validità e confermiamo cliccando avanti. Se l’indirizzo di posta elettronica non esiste Yahoo mostrerà anche qui un errore.

4 – Per tutti gli indirizzi di posta

Toolset by Mr Webmaster è uno strumento online che effettua una serie di controlli per darvi la certezza che l’indirizzo digitato esista. Tali controlli, eseguiti in sequenza, sono i seguenti:

  • – Verificata la correttezza formale dell’indirizzo di posta
  • – Effettua una verifica sui DNS del dominio per verificare che questo esista e sia stato configurato correttamente per ricevere posta, mediante l’indicazione di un cosidetto record MX;
  • – Se i precedenti controlli sono stati superati, viene contattato il mailserver destinatario al quale viene chiesto di confermare che la casella di posta esista realmente: la risposta del mailserver viene, infine, analizzata in cerca di eventuali messaggi di successo o di errore.

5 – Per tutti gli indirizzi di posta

Strumento simile al precedente è verify-email.org dove è possibile inserire qualsiasi email per controllarne la validità.




Tag: , , , , ,

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Visitandoci o continuando a navigare accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi