Trasformare un vecchio portatile in un Chromebook

Trasformare un vecchio portatile in un Chromebook

Chrome OS è un sistema operativo veloce, performante e con base open source che può essere installato su quasi qualsiasi computer portatile grazie a CloudReady, una versione modificata creata dallo sviluppatore Neverware, davvero semplice da installare.

Considerate che non è neanche necessario cercare quei noiosi driver; pochi clic e il vostro vecchio portatile si trasformerà in un velocissimo Chromebook, pronto per una seconda vita e un nuovo utilizzo.

CloudReady vi guiderà attraverso il processo di installazione di Chromium OS gestendo la maggior parte delle impostazioni tecniche in modo autonomo. Questo rende davvero semplice la sua installazione, molto più che rispetto a qualsiasi altro sistema operativo a cui siamo abituati.

Tuttavia, ci sono ancora un paio di dichiarazioni di non responsabilità che si dovrebbe conoscere: CloudReady non funziona su tutti i computer, anche se su desktop Windows e Mac realizzati dal 2007 in poi non dovrebbero esserci problemi. Lo sviluppatore ricorda che è impossibile garantire che funzionerà su tutti i PC, quindi è sempre meglio eseguire un backup. È comunque possibile controllare un elenco degli hardware testati, così come i requisiti di sistema di base a questo indirizzo.

Chromium OS è generalmente progettato per girare su hardware anche datati. Se si dispone di una vecchia macchina con specifiche tecniche che oggi sembrano obsolete, Chromium OS potrà sicuramente dare una nuova vita al vecchio hardware, grazie alla sua incredibile leggerezza.

neverware

Notare che essendo Chrome OS un sistema open source, esistono svariate versione di differenti sviluppatori.

Oltre ad CloudReady potrei citarvi il progetto Vanilla o ancora Chromixium.

Tornando a noi, una volta trovato un computer portatile su cui si è disposti a sperimentare, dovremmo procurarci anche una chiavetta USB da 8GB o 16GB. Secondo CloudReady, qualsiasi dimensione più grande o più piccola di queste potrebbe causare problemi. L’azienda non dice esattamente il motivo per cui tutte le altre dimensioni possono causare problemi, ma se avete intenzione di utilizzare dispositivi differenti, lo farete a vostro rischio e pericolo.

Si avrà ovviamente bisogno di scaricare CloudReady prima di iniziare. È possibile trovare l’applicazione gratuita qui. Fate clic su “Download CloudReady” nella parte superiore dello schermo e salvate il file.

Chromebook Recovery Utility vi consentirà invece di creare una installazione USB: Un consiglio potrebbe essere quello di utilizzare un secondo computer, nel caso in cui qualcosa durante l’installazione vada storto. Tuttavia, è possibile tecnicamente scaricare tutto direttamente dal computer su cui si desidera installare Chromium OS.

Una volta che avrete tutto il necessario, è necessario creare una chiavetta USB con CloudReady installato al suo interno. Notare che la chiavetta USB andrà formattata ed ogni dato al suo interno andrà quindi perso.

Per creare la chiavetta USB di installazione:
– Avviare Chromebook Recovery Utility
– Fare clic sull’icona Impostazioni ingranaggio nell’angolo in alto a destra
– Selezionare “Utilizza immagine locale”
– Scegliere il file CloudReady .bin scaricato dal sito Neverware
– Inserire la chiavetta USB nel computer
– Selezionare la tua chiavetta USB sul lato sinistro dello schermo
– Fare quindi clic su “Continua” e “Create Now” per creare la chiavetta USB

Una volta terminato questo processo, avrete una chiavetta USB utilizzabile per installare Chromium OS sui dispositivi che desiderate.

La chiave creata verrà utilizzata per avviare il programma di installazione CloudReady, ma anche per provare Chromium OS prima di installarlo. Se si vuole dare solo una sbirciatina senza cancellare l’intero computer, si può seguire la seguente procedura:

– Assicurarsi che l’avvio da USB sia abilitato nel BIOS del computer
– Inserire la chiave USB
– Accendere il computer e selezionare (prima dell’avvio del nostro SO) la chiavetta USB collegata al computer. Alcuni computer potrebbero richiedere di premere un tasto speciale di avvio come F12
– A questo punto si può utilizzare, provare o installare Chromium OS

Notare che l’installazione CloudReady cancellerà il computer. Non iniziare questa procedura fino a quando non avrai prima eseguito un backup di tutta la macchina. Una volta che il processo di installazione è terminato, è possibile configurare il dispositivo come un normale Chromebook.



Altri contenuti:

, ,

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Visitandoci o continuando a navigare accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi