Screenshot di un computer di Anonymous

Screenshot di un computer di Anonymous

Anonymous, alla continua segnalazione di nuovi account ISIS su Twitter, aggiunge una vera lotta ai domini del califfato.

L’obiettivo è rendere inaccessibili i siti web, bucandoli e cambiando le impostazioni che collegano il dominio al server, in modo da renderli non raggiungibili.

In altri casi, quando possibile, si tenta anche di distruggere i contenuti disponibili, eliminandoli o criptandoli.

Continua...

Account ISIS su Twitter – Anonymous

Account ISIS su Twitter – Anonymous

Twitter e i social network in generale sono i principali strumenti con cui l’ISIS fa propaganda nel mondo occidentale. I loro account si perdono nella rete, ma si calcolano a Dicembre 2015 quasi 108 mila account di cui circa 81 mila già chiusi. L’incremento settimanale di nuovi profili legati allo Stato Islamico è spaventoso. Twitter è uno dei social preferiti tramite cui i jihadisti fanno una forte propaganda. Molti account forniscono informazioni in tempo reale, come rivendicazioni o video, su di loro.

Controlling Section è un’insieme di account gestiti da Anonymous tramite cui “mostrare” gli obiettivi degli hacktivisti al pubblico. Regolarmente, i profili pubblicano attraverso bot i link agli account ritenuti di supporto all’ISIS. L’obiettivo è spingere la community a segnalarli a Twitter per la rimozione.

Continua...

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Visitandoci o continuando a navigare accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi