KingRoot – Root Android online e senza PC

KingRoot – Root Android online e senza PC

KingRoot è un programma gratuito che consente di eseguire il root del proprio smartphone Android, semplicemente scaricando l’eseguibile APK direttamente sul proprio dispositivo o in alternativa collegandolo al tuo computer via cavo USB.

Il processo per effettuare il root del tuo smartphone Android con KingRoot è semplice, rapido e indolore.

In questa guida vedremo come eseguire il root senza necessariamente disporre di un computer Windows. Il root vi consentirà di installare applicazione di terze parti che richiedono permessi speciali, rimuovere applicazioni preinstallate e godere di un controllo totale del vostro dispositivo.

Attenzione! Effettuare il root del vostro smartphone potrebbe danneggiarlo in modo irreparabile. Non ci assumiamo nessuna responsabilità in caso di errori di sistema e/o malfunzionamenti nonostante KingRoot sia il programma N°1 al mondo per effettuare il Root in modo sicuro e rapido.

Root Android in un clic – Guida a KingRoot APK:

Step zero: Non effettuare questa operazione a batteria scarica o quasi scarica. Se puoi collega l’alimentatore. E’ necessaria una connessione di rete attiva durante tutta la fase di Root. Effettua prima un backup.

Passo 1: Visita dal tuo cellulare il link www.king-root.net/download-apk/ e clicca su Free Download per scaricare il file APK.

kingroot_android

Fase 2: Dopo che il download di KingRoot sarà completo, cliccate sulla barra di notifica a discesa per completare l’installazione.

kingroot_2

Fase 3: Se non è possibile installare applicazioni non provenienti da PlayStore, dovrete prima abilitare l’installazione da origini sconosciute, spostatevi in impostazioni dalla schermata principale di Android quindi, sotto la voce sicurezza abilitate la relativa opzione.

fonti-sconosciute-android

Fase 4: Procedete all’installazione del file scaricato. Fate clic su “installa” per avviare l’installazione, quando l’installazione è completa, cliccare sul tasto “apri” per iniziare ad utilizzare KingRoot.

kingroot_3

Fase 5: Fate clic su “Try it” per entrare nell’interfaccia principale dell’applicazione, e cliccare su “Get Now” per iniziare il Root su Android.

kingroot_4

Passo 6: Attendete che il processo sia completato. Al termine del Root verrà mostrata nuovamente la schermata principale.

Root Android

Passo 7: Controllate che il vostro dispositivo sia stato sbloccato scaricando da Google Play RootChecker o una app simile ed effettuando un check.

rootchecker

Note aggiuntive:

– Aggiornando alcuni telefoni cellulari alla versione più recente tramite l’update ufficiale del produttore, la soluzione root potrebbe essere rimossa e invalidata.
– L’aggiornamento del sistema non è raccomandato soprattutto per Root temporanei.
– Le restrizioni da parte di alcuni produttori possono anche portare alla nullità del Root Access dopo il riavvio del sistema.
– L’installazione di più software Root possono tradursi in un conflitto che può causare il malfunzionamento del Root e del sistema Android. Si consiglia di installare un solo software Root.
– Il Root può essere rimosso in caso di bisogno (assistenza in garanzia, vendita, reset del device..)
– Se il root non è andato a buon fine è possibile effettuare più tentativi dopo il fallimento. Alcuni modelli hanno bisogno di una soluzione particolare. E’ possibile tentare questo tool su qualsiasi telefono Android.



Altri contenuti:

, , , , ,

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Visitandoci o continuando a navigare accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi