CryptoWall Immunizer, proteggersi da Cryptolocker

CryptoWall Immunizer, proteggersi da Cryptolocker

L’avvento di ransomware nel 2014 ha segnato un punto di svolta per l’ecosistema del cyber-crime. Cryptolocker e derivanti rappresentano ad oggi una delle minacce più pericolose per consumatori ed organizzazioni e i creatori di questi temibili malware hanno avuto il potere di estorcere più di 30 milioni di dollari soltanto nel 2014 e grazie solo a CryptoLocker. Hanno anche distrutto i file degli utenti, i backup dei database, codici sorgente, documenti e fogli di calcolo che possono essere un patrimonio di inestimabile valore per le aziende.

CryptoLocker e il suo meccanismo di crittografia a chiave pubblica-privata è diventato un grande successo finanziario per i suoi creatori. La sua alta semplicità di infettare ha spinto altri cybercriminali a scrivere copie che utilizzano algoritmi di cifratura ancora più sofisticati. Alcune delle famiglie più note di ransomware ora devastando milioni di computer grazie a Cryptowall, Citroni e TorLocker. Gli utenti Android e Windows sono stati massicciamente nel mirino dei ransomware per tutto il 2014, inoltre grazie a tecniche che non richiedono più l’interazione dell’utente, come ad esempio sfruttare il browser in uso o plugin obsoleti, questi malware hanno avuto una più rapida diffusione. Avevamo visto come tentare di recuperare i propri dati senza pagare alcun riscatto, ma come sempre avviene la prevenzione è la miglior medicina.

CryptoWall Immunizer

BitDefender ha messo a punto CryptoWall Immunizer un software gratuito che consente agli utenti di immunizzare i loro computer e bloccare eventuali tentativi di crittografia di file, anche se vengono infettati con CryptoWall, uno dei più potenti cloni del malware CryptoLocker. Questo strumento serve come ulteriore livello di protezione in abbinata al vostro Antivirus (non è stato segnalato alcun conflitto noto). Nello specifico il programma impedisce l’avvio di file eseguibili nelle directory %appdata% e %startup% solitamente prese di mira da questa tipologia di virus.

In caso di infezione con CryptoWall 3.0 trovate utili informazioni a rimuovere l’infezione consultando questa guida.

 



Altri contenuti:

, , , ,

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Visitandoci o continuando a navigare accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi