Password firmware EFI su Macbook dimenticata

Password firmware EFI su Macbook dimenticata

In tutti i nuovi Mac commercializzati a partire dal 2011, Apple ha introdotto dei meccanismi di sicurezza molto sofisticati che consentono all’utente di impostare una password per il firmware del proprio Macbook, in modo da non poter rendere più possibile modificare le opzioni di boot del sistema, resettare la PRAM o avviare la macchina in Safe Mode/Single User mode senza conoscerla.

EFI non è altro che un’evoluzione del firmware BIOS ed è praticamente il primo strato software che viene eseguito per iniziare la fase di boot e controllo hardware: il firmware EFI è normalmente installato su una EEPROM cioè una memoria contenuta in un piccolo chip saldato su scheda logica.

L’utente imposta una password tramite il menù di installazione OSX in recovery mode. Questa password è solitamente diversa da quelle utilizzate nel sistema operativo e non viene mai richiesta se non quando si tenta di modificare le opzioni di boot del sistema, di resettare la PRAM o di avviare la macchina in modalità Recovery Mode, Safe Mode o Single User.

Se non ricordi la password EFI fissa appuntamento presso Apple Store e ricorda di portare la ricevuta di acquisto per sbloccare Mac. Se non la trovi puoi provare a richiederne copia dove hai acquistato il prodotto. Puoi sempre chiamare Apple al numero verde 800 915 904.

Nelle configurazioni hardware più vecchie di Macbook, per un reset della password EFI bastava qualche accorgimento da smanettone, come alterare la configurazione hardware (rimuovere o aggiungere temporaneamente un banco di RAM) perché la password venisse reimpostata, un’operazione tutto sommato semplice e rapida.

Per i modelli a partire dal 2011 è praticamente impossibile recuperare la password persa senza l’assistenza Apple. Persa la password bisogna necessariamente passare per il supporto tecnico di Apple con relativa fattura di acquisto per ricevere assistenza di sblocco. L’unica forse valida alternativa consiste nel sostituire l’eeprom, cosa non alla portata di tutti, pericolosa e difficile da eseguire. Sbloccare macchine di questo tipo con un’alterazione del BIOS è anche un atto potenzialmente illegale.

 



Altri contenuti che potrebbero interessarti:

, , , ,



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Visitandoci o continuando a navigare accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi